IL PROFILO CULTURALE DI PORDENONE: OLTRE LA MEDIA NAZIONALE IN LETTURA E PARTECIPAZIONE

Cos’è la cultura?

La cultura rappresenta un insieme complesso di idee, valori, simboli e azioni, che vengono storicamente tramandati da una generazione all’altra. Questi elementi culturali sono acquisiti, selezionati e condivisi da un ampio numero di individui. La cultura generale non si limita al solo ambito accademico, ma permea ogni aspetto della vita umana, includendo temi come attualità, moda, famiglia, salute, arte e scienze.

Per arricchire la propria cultura è necessario dedicare tempo e impegno. Molti tratti distintivi umani, come l’intelligenza, la capacità di risolvere problemi, la sicurezza in sé stessi e l’apertura mentale, sono influenzati dalle conoscenze accumulate nel corso della vita. La cultura generale, inoltre, gioca un ruolo fondamentale nella crescita personale, nella formazione di cittadini consapevoli e nel rafforzamento della società.

Nella vita quotidiana, esistono numerosi modi per arricchire il proprio bagaglio culturale. La lettura di libri, quotidiani e riviste è essenziale per acquisire una varietà di conoscenze; l’ascolto e la socializzazione con altre persone ampliano le nostre prospettive; l’utilizzo della tecnologia a scopo informativo apre nuove finestre sul mondo; la partecipazione a spettacoli teatrali, nonché la visita di musei e mostre, arricchiscono ulteriormente la nostra comprensione culturale.

La cultura a Pordenone: l’indagine

L’obiettivo dell’indagine condotta era valutare il livello culturale medio degli abitanti di Pordenone. I parametri presi in considerazione per questa valutazione includevano la lettura di libri, la frequentazione di luoghi culturali come biblioteche, musei e teatri, e la partecipazione a eventi culturali. I dati raccolti per l’indagine provengono da diverse fonti affidabili: le librerie più rinomate di Pordenone, il documento “Pag Pordenone 2022” raccomandato dalla Biblioteca Comunale, e i principali musei del comune. Queste informazioni sono state attentamente analizzate e verificate per garantire l’accuratezza e l’affidabilità dell’indagine, al fine di fornire un quadro il più possibile veritiero del panorama culturale di Pordenone.

Analisi della frequentazione della biblioteca comunale

Un aspetto cruciale dell’indagine è stata la frequentazione della Biblioteca Comunale di Pordenone. L’analisi si è concentrata sul conteggio delle presenze totali, suddivise tra la sede centrale e le sale studio e prestito.

Il numero totale di visitatori registrati alla sede centrale ammonta a 15.135, mentre nelle sale studio e prestito si contano 13.312 presenze, per un totale complessivo di 28.447 persone. Questi dati suggeriscono che circa la metà della popolazione di Pordenone visita la biblioteca almeno una volta all’anno, principalmente per attività di studio e lettura.

Questo dato è indicativo di un forte interesse per la cultura e l’educazione all’interno della comunità e sottolinea il ruolo centrale della biblioteca come punto di riferimento culturale e formativo nella città di Pordenone.

Quanto leggono i pordenonesi?

Il secondo fattore esaminato nell’indagine è stato il livello di lettura, valutato attraverso il numero di libri letti dai cittadini di Pordenone. L’analisi ha incluso i libri acquistati presso le principali librerie fisiche della città e quelli presi in prestito dalla Biblioteca Comunale.

Librerie Coinvolte nell’Indagine:

  • Libreria UBIK
  • Libreria Giunti
  • Libreria Al Segno, una libreria a gestione familiare ben nota in provincia.

L’indagine non ha considerato i libri acquistati su piattaforme online come Amazon o siti di case editrici. Le tre librerie vendono complessivamente circa 190.000 libri all’anno, mentre la Biblioteca Comunale di Pordenone “presta” circa 58.000 di libri all’anno.

In totale, i libri letti ogni anno a Pordenone ammontano a quasi 250.000. Con una popolazione di 51.925 abitanti, si stima quindi che ogni cittadino di Pordenone legga in media poco meno di 5 libri all’anno.

Manifestazioni culturali a Pordenone

La città di Pordenone organizza annualmente circa 100 eventi culturali, attirando una partecipazione complessiva di 258.000 persone. Tra queste, si stima che una su cinque sia residente a Pordenone. “Pordenonelegge” è una delle manifestazioni più popolari, con oltre 110.000 partecipanti ogni anno, e durante questo evento si registra un significativo aumento delle vendite di libri, con un incremento di 22.000 unità.

Visite a mostre temporanee e musei

L’indagine ha incluso anche la frequentazione dei musei e delle mostre temporanee. I dati raccolti dai principali musei della città, tra cui il Museo Civico d’Arte, il Museo Archeologico di Torre, il Museo di Storia Naturale, la Galleria Harry Bertoia e il Museo d’Arte Contemporanea PAFF!, rivelano che 61.397 persone visitano queste istituzioni culturali ogni anno. Inoltre, quattro mostre temporanee hanno attratto 6.248 visitatori. Si stima che ogni abitante di Pordenone visiti i musei circa una volta all’anno.

Teatro verdi di Pordenone

L’analisi del Teatro Verdi di Pordenone mostra che 21.174 persone assistono annualmente agli spettacoli, con il 98% dei frequentatori residenti in città. Questo dato suggerisce che più di un terzo dei cittadini di Pordenone frequenta il teatro almeno una volta all’anno.

Considerazioni finali

L’indagine condotta a Pordenone rivela che il livello culturale della città supera la media nazionale italiana. In Italia, una persona legge mediamente 4 libri all’anno, mentre a Pordenone questa media sale a circa 5 libri per persona. È importante notare che questi dati non includono i libri acquistati online, gli e-book e gli audiolibri, il che suggerisce che il numero effettivo di libri letti potrebbe essere ancora più alto. I dati raccolti considerano tutte le fasce di età, ma non tutte sono ugualmente attive culturalmente. Ad esempio, interviste condotte presso la libreria Al Segno indicano che i giovani tra i 10 e i 30 anni leggono più libri rispetto agli adulti dai 50 agli 80 anni. Questo potrebbe significare che alcuni giovani leggono ben più di 5 libri all’anno, mentre alcuni adulti potrebbero non leggerne affatto.

Un altro aspetto emerso dall’indagine è l’impatto della pandemia di Covid-19 sulle attività culturali. Tra il 2019 e il 2021, si è registrato un calo dell’80% nelle visite ai musei e nelle presenze in biblioteca. Nonostante questo, i dati mostrano che una significativa porzione della popolazione di Pordenone partecipa attivamente alla vita culturale della città, frequentando spettacoli, conferenze, musei, mostre e la biblioteca comunale.

In conclusione, l’indagine suggerisce che i cittadini di Pordenone mantengono un alto livello culturale, superando la media nazionale in termini di lettura e partecipazione a eventi culturali, nonostante le sfide poste dalla recente pandemia.

Numero visualizzazioni: 192

Ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter

Riceverai informazioni aggiornate sulle nostre iniziative e pubblicazioni speciali

Aiutaci a migliorare

Rispondi a poche, semplici domande e consentici di rendere la nostra rivista ancora più utile ed efficace.